Condividi:


Liguria in zona gialla, Toti: "I nostri dati sono precisi e accurati"

di Redazione

Il nuovo report dell'ISS sull'andamento del contagio, scrive il presidente, confermano la collocazione della Regione nella fascia gialla

"Il Report 25 arrivato dal Ministero e dall'Istituto Superiore di Sanità conferma totalmente i dati del Report 24, su cui sono state fatte le valutazioni relative alla zona gialla della nostra Regione". A dirlo è il presidente della Liguria Giovanni Toti, che ha affidato al suo profilo Facebook un'analisi sull'andamento del contagio nella regione.

“L’Rt relativo alla Liguria è costante, identico nelle ultime settimane. Abbiamo ricevuto il report n.25 definitivo relativo alla settimana dal 25 ottobre al 1 novembre, che conferma in toto i dati del report precedente: i due valori di Rt più importanti sono pari a 1,37 (sintomi) e 1,48 (Rt medio dei 14 giorni), sostanzialmente identici a quelli del report n.24", spiega Toti. 

Il presidente ha anche voluto rispondere alle voci, circolate negli ultimi giorni, sulla scarsa accuratezza dei dati sull'andamento della pandemia mandati al Governo: "Tutti gli indicatori di qualità dei dati sono valutati come ottimali, sovra soglia per il grado di accuratezza (oltre il 90%). Questo conferma che i dati trasmessi dalla Liguria, in base ai quali sono state assunte le decisioni da parte del governo, sono precisi e accurati. Qui ci sono professionisti che lavorano con serietà e diligenza".