Elezioni politiche, Bagnasco: "Toti nel centrosinistra? Fantasie erotico-politiche: non lo farà"

di Edoardo Cozza

1 min, 1 sec

Il coordinatore di Forza Italia in Liguria: "Ha vinto col centrodestra ed è sempre stato con noi: sarebbe folle cambiare così a ridosso del voto"

Meno di due mesi alle elezioni politiche e la situazione delle coalizioni, dei partiti e dei movimenti è decisamente fluida: saranno giorni caldi per capire quali saranno le alleanze e le effettive forze in campo che si affronteranno nelle urne il 25 settembre. Chi ancora deve annunciare una decisione ufficiale è Italia al Centro, il partito di Giovanni Toti: ieri ne è stato presentato il programma, ma per capire con chi si schiererà ci vorrà ancora qualche giorno. 

Il coordinatore ligure di Forza Italia, Carlo Bagnasco, ha però spiegato: "Toti rimarrà nel perimetro del centrodestra di sicuro: io l'ho conosciuto come numero di FI in Liguria e non solo, ha vinto e stravinto elezioni sempre col centrodestra. Che cambi schieramento mi sembra una fantasia erotico-politica. Toti ha una sensibilità politica troppo avanzata per commettere un errore del genere"

Sugli ultimi addii al partito forzista, Bagnasco taglia corto: "C'è una nota di dispiacere, ma il 25 settembre vedremo se hanno avuto ragione. Io scommetto un euro sull'opzione che abbiano sbagliato".

I rapporti di forza nel centrodestra come si riverberano sulla scelta dei candidati nei collegi unominali? Chiude Bagnasco: "Almeno un uninominale devono darcelo, sarebbe incredibile che non avvenisse".