Elena Grandi (Verdi): "Liguria devastata da edilizia e cementificazione di cui vediamo i danni"

di Redazione

Il sostegno a Sansa Presidente? "Candidato su cui abbiamo molto premuto, crediamo sia una risorsa e un elemento di novità"

A Genova in occasione della presentazione della lista di Europa Verde - Demos - Centro Democratico, Elena Grandi (portavoce nazionale dei Verdi) ha spiegato a Telenord come mai il supporto al candidato alla presidenza Ferruccio Sansa: "Siamo contenti di lavorare insieme per un progetto di rinnovamento. Come Europa Verde usciamo da un'esperienza di un anno di crescita e inclusione di tanti nuovi soggetti e anche questo esperimento di fare una lista insieme a Demos e a tutto il mondo che si avvicina all'enciclica del papa e al cattolicesimo laico vede noi ecologisti come molto interessati. Per noi Sansa è un candidato su cui abbiamo molto premuto ai tavoli per identificare il candidato perché crediamo sia una risorsa e un elemento di novità". 

"La Liguria ha un territorio difficile, complesso, pieno di sfaccettaure e ognuna è un potenziale e un problema insieme. Un territorio prezioso che è stato devastato e divorato dall'edilizia e dalla cementificazione di cui vediamo i danni. Danni prodotti da quel che è stato fatto in passato ma anche da quel che non è stato fatto adesso. Voglio sperare che in un futuro i torrenti non debbano esondare e si inizi a pensare a una soluzione del dissesto idrogeologico".