Ecco "Coraggio Italia", Toti: "Questo è il tempio per le idee del centrodestra"

di Alessandro Bacci

Il governatore della Liguria: "Questa può essere la casa di tante persone con diverse sensibilità, anche Forza Italia è benvenuta"

"Ieri si è concretizzato questo progetto. Siamo il quinto o il sesto gruppo della Repubblica italiana con oltre 20 deputati e 7 senatori, che spero arrivino presto a 10. Speriamo di fare subito un'altra conferenza. È un progetto che nasce fuori da Parlamento, nel Paese, all'interno del centrodestra, per guardare al futuro. I parlamentari arrivano da tante storie diverse e questo vuol dire che questa può essere la casa di tante persone con diverse sensibilità. La nostra ancora è il pensiero popolare, liberale e riformista. Ci mettiamo a disposizione di un centrodestra che trovavamo un po' asfittico. Questo è il tempio delle idee. Lanciamo il marchio il prima possibile!". Così il governatore della Liguria Giovanni Toti durante la conferenza stampa di presentazione di Coraggio Italia.

"Se domani mattina Forza Italia ha voglia di sedersi a discutere è benvenuta. Io avevo proposto un partito unico di centrodestra....ma qualcuno la finisca di mettere blocchi o veti per interessi personali ad centrodestra che si vuole riformare. Io sono contro solo chi non vuole aprire il centrodestra". Così Giovanni Toti alla conferenza stampa di Coraggio Italia. Luigi Brugnaro gli ha fatto eco: "Saremo con Berlusconi se vorrà fare battaglie istituzionali. Siamo qui per allargare perimetro di sostegno, non ridurlo".

"Berlusconi è stato forse l'unico a voler cambiare questo paese. Abbiamo lasciato quella casa perché, per asfissia delle idee, per 'il logorio della vita moderna' non era più il luogo adatto per riaggregare un mondo largo. Io e Luigi (Brugnaro, ndr) abbiamo detto gettiamo un sasso e vediamo chi ci sta, non possiamo tollerare che qualcuno pensi di avere i quarti di nobilita per rappresentare il paese", dice Toti.