E' morto Vittorio De Scalzi, cantante e fondatore dei New Trolls

di Marco Innocenti

Aveva 72 anni. L'ultimo concerto solo una settimana fa a Sanremo poi il ricovero in ospedale per una fibrosi polmonare dopo la guarigione dal covid

Era stato colpito da una grave forma di fibrosi polmonare, proprio dopo essere guarito dal covid, e stamani si è spento, all'età di 72 anni, Vittorio De Scalzi, cantante e fondatore dei New Trolls. Appena una settimana fa il suo ultimo concerto, a Sanremo, poi le sue condizioni di salute si sono irrimediabilmente aggravate ed è stato necessario il ricovero in ospedale.

Stamani, a dare la notizia della sua morte, sono state la moglie Mara e i figli Alberto e Armanda con un messaggio sulla pagina social del cantante: "Vittorio ci ha lasciati - hanno scritto - ha raggiunto la sua Aldebaran. Grazie a tutti per l'amore che in tutti questi anni gli avete dimostrato. Continuate a cantare a squarciagola "quella carezza della sera"... Lui vi ascolterà".

Nato a Genova il 4 novembre del 1949, si avvicina al mondo della musica da giovanissimo, grazie soprattutto agli insegnamenti della madre pianista. Negli anni '60 fonda I Trolls con Pino Scarpettini, poi nel 1967 fonda I New Trolls. Oltre a lui, come voce e chitarra, ne fanno parte Nico Di Palo alla chitarra, Gianni Belleno alla batteria, Giorgio D'Adamo al basso e Mauro Chiarugi alla tastiera, arrivando ad aprire i concerti della tournée italiana dei The Rolling Stones. 

Nel video, la sua esibizione con "Quella carezza della sera" interpretata nel 2011 sul palco del Politeama Genovese nel corso dell'happening "De Scalzi's Restaurant".