Condividi:


Dpcm, l'Acquario di Genova rimane aperto: "E' equiparabile ad un museo"

di Redazione

Le misure di sicurezza sanitaria adottate permettono alla struttura di rimanere aperta anche alla luce delle nuove misure anti-Covid

La direzione dell'Acquario di Genova comunica che la struttura rimane regolarmente aperta tutti i giorni, anche alla luce delle misure contenute nel decreto del 24 ottobre.

L'Acquario, chiarisce Costa Edutainment in una nota, è infatti equiparabile ai musei, il cui servizio di apertura al pubblico "è assicurato a condizione che detti istituti e luoghi, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, nonché dei flussi di visitatori (più
o meno di 100.000 l'anno), garantiscano modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone e da consentire che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro".

L'Acquario di Genova, continua la nota stampa, ha conseguito la Biosafety Trust Certification del Rina. L'accesso alla struttura è regolato in fasce contingentate ogni mezz'ora e l'ingresso è consentito solo a quanti sono in possesso di un biglietto con prenotazione di giorno e orario, dopo la misurazione della temperatura. All'interno, dove si possono trovare dispenser di igenizzante lungo tutto il percorso, vige l'obbligo di mantenere le distanze di almeno un metro e di indossare la mascherina. e ci sono dispenser di igenizzante in tutto il percorso.