Condividi:


Dissesto idrogeologico, Salvini contro Costa: "Invece di aiutare i comuni colpiti attacca i sindaci, surreale"

di Redazione

Salvini critica il governo sulla gestione dell'emergenza maltempo e della pandemia: "Litigano anche sul calcio, difficile andare avanti così"

In visita la Salone Nautico di Genova, il leader della Lega Matteo Salvini attacca il ministro dell'Ambiente Costa sulla questione dei danni causati dal maltempo nel nord ovest: "Ho sentito tanti sindaci dei territori colpiti, sono i grave difficiltà. Il ministro invece di dare risposte attacca i sindaci, è surreale. Che si mettesse gli stivali come gli ammministratori che stanno spalando il fango".

Salvini critica aspramente anche la gestione della pandemia da parte del Governo: "Bisogna tutelare la salute pubblica senza ammazzare l'economia italiana. E penso che si possa fare, però ogni giorno si leggono cose diverse da parte del governo, è difficile lavorare così. Se non si riesce neanche a decidere sul campionato di calcio, se il governo litiga anche su questo è difficile andare avanti". Frecciate anche sulla questione scuole: "Ci sono centinaia di bambini a casa. Le scuole ovunque nel mondo funzionano tranne che in Italia". 

Sul tema dei dicati equilibri del centrodestra ligure dopo le elezioni regionali, che hano visto una vittoria schiacciante della lista Cambiamo! di Giovanni Toti a discapito delle altre anime della coalizione, Salvini si dice soddisfatto di aver confermato la Liguria come regione governata dalla destra: "Con Toti siamo già
al lavoro, abbiamo vinto con 20 punti di distacco. Sono contento che la Lega sia tornata a governare questa splendida terra".