Condividi:


Da Milano a Sestri Levante per rubare biciclette: tre giovani denunciati

di Alessandro Bacci

I tre ragazzi non avevano fatto i conti con le telecamere di videosorsveglianza, dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso

Da Milano a Sestri Levante per una vacanza e per rubare biciclette. I protagonisti dell'episodio sono tre ragazzi, due diciasettenni e un diciottenne, che nella notte tra venerdì e sabato hanno rubato tre bici nel cortile di un hotel fuggendo a bordo dei tre mezzi. Durante la pedalata, però, sono passati davanti alla caserma dei Carabinieri. Ma i tre ladri di biciclette ancora non sapevano che le telecamere dell’impianto di videosorveglianza della caserma li avevano ripresi mentre si allontanavano con la refurtiva.

Sabato mattina, il titolare dell’hotel si è rivolto ai carabinieri per sporgere denuncia e sono partite le indagini per trovare i responsabili. I militari hanno quindi analizzato le immagini delle telecamere interne che rivolgono su via Val di Canepa, da cui è stato possibile vedere i tre ragazzi recarsi in direzione dell’hotel e fare ritorno qualche minuto dopo lungo la stessa strada, a bordo delle tre biciclette di cui si erano impossessati.

Nella notte tra sabato e domenica, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Sestri Levante alle ore 04.20, passando in viale Roma, ha riconosciuto due dei tre ragazzi. I due sono stati fermati, identificati e condotti presso il locale Comando Compagnia. Poco dopo è stato rintracciato anche il terzo complice. Si tratta di due 17enni e un 18enne residenti a Milano, venuti a Sestri Levante per trascorrere un fine settimana di vacanza.

I tre ragazzi, ormai scoperti, hanno ammesso le loro responsabilità e hanno confessato ai carabinieri dove si trovavano le biciclette, consegnando loro anche le chiavi del lucchetto. Infatti, per evitare che qualcuno potesse rubarle a loro come loro le avevano rubate il giorno prima, le avevano assicurate a un palo con un catenaccio.

Le tre biciclette sono state trovate vicino alla Chiesa di Santa Maria di Nazareth e sono state recuperate. I due minorenni sono stati affidati ai genitori che, chiamati dai militari, sono partiti in nottata da Milano per venire a recuperare i propri figli. Le biciclette sono state restituite al titolare dell’albergo. Un week end di divertimento che costerà caro ai tre giovani, Per loro è scattata la denuncia in stato di libertà: dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso.