Condividi:


Crociere, il governo punta allo stop per le grandi navi nel cuore di Venezia

di Marco Innocenti

L'AdSP del mar Adriatico settentrionale varerà un concorso d'idee per individuare nuovi attracchi al di fuori dalla Laguna

Ci sono anche le crociere all'attenzione del governo. Non si tratta però di decidere su ripartenza o nuovi stop ma piuttosto sul passaggio delle grandi navi nella laguna di Venezia. Il consiglio dei ministri, infatti, su proposta dei ministri Giovannini (infrastrutture) e Franceschini (cultura) ha approvato un decreto legge che prevede l'istituzione, da parte dell'Autorità di sistema portuale del mar Adriatico settentrionale, di un "concorso d'idee" per raccogliere proposte e progetti volti a realizzare nuovi punti di attracco per le navi passeggeri con stazza oltre le 40mila tonnellate.

L'obiettivo è ovviamente quello di ridurre l'impatto del transito delle mega navi all'interno della laguna, così da fermare i gravi danni che questi transiti stanno causando al delicatissimo equilibrio fra mare e città.