Condividi:


Covid, morto Silvio Delbuono il canonico della cattedrale di Savona

di Alessandro Bacci

Aveva 77 anni, il decesso è avvenuto questa mattina all'ospedale San Paolo. Sono oltre 200 i sacerdoti morti a causa del covid in Italia

Morto per covid il canonico della cattedrale di Savona don Silvio Delbuono, aveva 77 anni. Il decesso è avvenuto questa mattina all'ospedale San Paolo, dove era ricoverato da tempo. Sono oltre 200 i sacerdoti morti a causa del covid in Italia. I funerali saranno celebrati dal vescovo Calogero Marino lunedì 5 aprile, alle 11, in Duomo Era nato il 16 febbraio 1944 nel quartiere di Legino, a Savona.

Il 16 settembre 1967 fu ordinato presbitero. I suoi primi incarichi furono proprio al servizio della Cattedrale di N.S. Assunta, di cui divenne economo nel 1970.. Nel 1971 fu nominato vicerettore del Seminario vescovile e un anno dopo viceparroco della comunità di san Lorenzo nel quartiere La Rusca. Nel 1981, da novembre, il primo incarico alla guida di una parrocchia, quella di sant'Andrea, nel centro storico cittadino. Nel luglio 2019, già in pensione, il vescovo Calogero Marino lo nominò nuovo rettore e legale rappresentante della Cattedrale di N.S. Assunta di cui era già Canonico. Il suo lungo servizio pastorale alla Diocesi si è concluso proprio dove era iniziato.

In tutte le realtà dove ha operato è sempre stato attento alla dimensione sociale del cristianesimo: da giovane viceparroco in san Lorenzo andò nel Friuli colpito dal terremoto del 1976 e seguì una comunità di tossicodipendenti; nella sua prima esperienza in sant'Andrea aveva ospitato la prima comunità di obiettori di coscienza della Caritas, aveva anche organizzato una mensa per i poveri gestita dalla Caritas.