Tags:

i casi Covid-19 multe sanzioni

Coronavirus, multe a finto volontario di Villa Scassi e a ragazze che prendono il sole

di Redazione

Si moltiplicano le sanzioni in città, in azione anche ladri e spacciatori

Coronavirus, multe a finto volontario di Villa Scassi e a ragazze che prendono il sole

Un finto volontario che dice di consegnare farmaci, due giovani che prendono il sole su una scalinata con tanto di teli da mare, ladri di attrezzi e spacciatori. Sono alcune delle persone sanzionate a Genova perché trovate in giro senza una giustificazione.

Gli agenti delle volanti hanno intimato l'alt a un uomo di 36 anni che sfrecciava in via Merano indossando una divisa di una pubblica assistenza. L'uomo ha proseguito e dopo un inseguimento di un paio di chilometri si è fermato dicendo che stava consegnando farmaci per conto dell'ospedale Villa Scassi. Dai controlli è emerso che era tutto falso. Nella scalinata di via Digione gli agenti hanno invece sanzionato due ragazze di 19 anni che avevano deciso di prendere la tintarella con tanto di teli mare. I residenti le hanno notate e segnalate.

A Quarto, invece, è stato denunciato un albanese di 30 anni trovato in possesso di 22 bustine con un totale di 22 grammi di cocaina. In via De Gasperi, una donna di 49 anni è stata sanzionata perché trovata lontana da casa in cerca di una colomba artigianale per il pranzo di Pasqua. I carabinieri, invece, hanno denunciato due uomini di 50 e 70 anni scoperti mentre cercavano di rubare attrezzi sportivi dal circolo del golf della Pineta di Arenzano.