Condividi:


Coronavirus, la Sampdoria non perde tempo: oltre 100 mila euro donati al San Martino

di Redazione

La cifra già arrivata al policlinico, un gesto rimasto nel silenzio

La Sampdoria nell'emergenza coronavirus non resta a guardare. Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere i tifosi la scelta della società di non donare all'ospedale San Martino i rimborsi della sfida con il Verona giocata a porte chiuse. L'iniziativa, secondo il club, sarebbe stata "complicata da realizzare sotto tutti i punti di vista (organizzativo, amministrativo, fiscale) e con una tempistica lunga che non potrebbe consentire un aiuto immediato".

Nel silenzio generale, però, il club blucerchiato si è messo subito in moto. Nella giornata di martedì, la Sampdoria e i suoi giocatori hanno versato oltre 100 mila euro in beneficenza all'ospedale San Martino. Un bel gesto che il club blucerchiato ha deciso di non rendere noto. Una donazione del tutto informale che è emersa solo da alcune indiscrezioni e che comunque ha permesso al club di poter donare subito un contributo importante, cosa che sarebbe stata impossibile con la donazione del rateo. Un bel gesto rimasto nel silenzio, ma che questa volta merita gli applausi.