Condividi:


Coronavirus, la Regione potenzia i servizi, una squadra di assistenza territoriale per ogni distretto

di Redazione

Si partirà con 7 squadre, per arrivare a 9 più una appositamente dedicata alle zone montane

Da lunedì Alisa ha dato mandato ai direttori socio sanitari di rafforzare il servizio Gsat partendo con 7 squadre, una per distretto, che arriveranno a 9 e una squadra appositamente dedicata alle zone montane.

La Regione ha annunciato che al fine di prevenire la diffusione dell’epidemia da covid-19 verranno aumentare le squadre impegnate a effettuare tamponi a domicilio grazie all’utilizzo di tutti i sanitari liberi da altri incarichi. Ci sarà anche un potenziamento dei centralini per le telefonate. 

La decisione è arrivata dopo una riunione con la task force per la gestione dell'emergenza coronavirus in Liguria. La Liguria è la regione che ha più posti di terapia intensiva in rapporto al numero di abitanti. Scendendo nel dettaglio si può notare come ci siano 1072 posti di media intensità che a breve saranno incrementati con ulteriori  52 posti; 183 sono invece i posti di terapia intensiva e 93 i posti di semi intensiva. I posti letto stando sempre alle informazioni rilasciate dalla Regione saranno incrementati alla luce del fatto che aumenterà anche il numero delle persone che ne avrà bisogno.  Ed è per questo motivo che risulta necessario incrementare anche l'assistenza sul territorio. Per questo a Genova da lunedì ogni distretto dovrà contare su di una squadra Gsat che possa intervenire a sostegno di chi è a casa. 

La Regione ha, infatti, chiesto gli uffici di prevenzione delle Asl di aumentare le squadre sul territorio potenziando anche il servizio telefonico a sostegno dell'emergenza.