Condividi:


Coronavirus, il premier Conte: "Dati incoraggianti dei guariti, lo Stato c'è e non vi lascia soli"

di Maria Grazia Barile

Firmato un decreto che stanzia oltre 4 miliardi per i cittadini bisognosi

Conferenza stampa del premier Giuseppe Conte che ha voluto rivolgere subito un pensiero alle vittime del coronavirus e ai loro familiari: "Per prima cosa il mio pensiero e la mia vicinanza è per loro. I dati incoraggianti delle persone guarite ci fanno ben sperare e all'inizio della prossima settimana ci confronteremo con gli esperti sperando di poter dare buone notizie. Noi ci manteniamo sempre vigili per adeguare le nostre valutazioni sulla base delle loro raccomandazioni"".

Il premier ha poi annunciato di aver firmato un decreto di stanziamento di 4 miliardi e trecento milioni a valere sul fondo di solidarietà dei Comuni, a favore delle persone più bisognose: "Attraverso i sindaci verranno distribuiti a chi si trova in difficoltà non solo morali ma anche materiali. Lo Stato c'è e non lascia solo nessuno. Siamo tutti sulla stessa barca e sono fondamentali anche le catene di solidarietà che possono nascere. Con ordinanza delle protezione civile aggiungiamo a questo fondo 400 milioni, un ulteriore anticipo che destiniamo ai diversi comuni col vincolo di destinarlo alle persone che non hanno i soldi per fare la spesa. Ne nasceranno buoni spesa ed erogazioni di generi alimentari".

Conte ha aggiunto: "La ministra Catalfo e l'Inps stanno lavorando senza sosta. Vogliamo permettere a tutti i beneficiari della Cassa integrazione di potervi accederesubito, entro il 15 aprile e se possibile anche prima"