Condividi:


Cornigliano, cerca di uccidere l'amico dopo una partita a carte

di Redazione

È successo in via Cervetto, l'uomo colpito è stato ricoverato in gravi condizioni

Lunedì 6 dicembre intorno alle 21, i carabinieri hanno arrestato un uomo di 36 anni con l'accusa di lesioni gravi. L'aggressore stava giocando a carte con tre amici, tutti di nazionalità rumena, in un appartamento di via Cervetto. Durante la partita è esploso un litigio e il 36enne ha preso un coccio di bicchiere rotto colpendo più volte l'amico alla nuca. La vittima dell'aggressione è stata ricoverata in codice rosso all'ospedale ed è in gravi condizioni.