Consiglio regionale della Liguria, Piana: “L’aula luogo di dibattito democratico”

di Antonella Ginocchio

Nell’ultima seduta di questa legislatura dell’ Assemblea Ligure, il presidente traccia un bilancio e non nasconde una certa emozione

"Con la seduta di questo pomeriggio abbiamo concluso il percorso della X Legislatura. Sono stati 5 anni molto intensi in cui l'attività assembleare si è sviluppata su temi importanti contribuendo alla valorizzazione del patrimonio normativo regionale e compiendo anche importanti interventi sull'impianto legislativo, l'ultima delle quali è stata la riforma elettorale con l'introduzione della preferenza di genere e l'abolizione del listino, attesa da decenni e finora mai attuata". E’ il commento di Alessandro Piana, presidente del Consiglio regionale della Liguria, al termine della seduta del Consiglio regionale, l'ultima di questa legislatura.

Il presidente, che ai microfoni di Telenord non ha nascosto anche una certa emozione, ha aggiunto: "L'aula, assolvendo anche i compiti di sindacato ispettivo e di controllo sugli atti della giunta, è stata il luogo del dibattito democratico, talvolta molto acceso che io, e i colleghi che mi hanno preceduto nel delicato ruolo di presidente, abbiamo coordinato e ordinato ispirandoci ai principi del confronto, della dialettica e, soprattutto, del rispetto delle minoranze. Sono convinto che chi prenderà il nostro posto in quest'aula potrà fare un riferimento al prezioso lavoro svolto da tutti i consiglieri, che ringrazio per la partecipazione, la passione e per la competenza dimostrate in questi 5 anni"