Condividi:


Cinque Terre, gabbiano reale ucciso con un colpo d'arma da fuoco

di Redazione

È una specie protetta e nel parco è vietata la cattura o il disturbo degli animali. In corso le indagini dei carabinieri

Un colpo d'arma da fuoco sparato a breve distanza da una abitazione all'interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre (La Spezia) ha ucciso un gabbiano reale, specie protetta. La carcassa è stata recuperata dai carabinieri del Parco a Monterosso. La presenza sul petto di un foro simile a quello lasciato da un proiettile di piccolo calibro ha insospettito i militari: dall'autopsia sul corpo dell'animale, eseguita dall'istituto zooprofilattico sperimentale di Piemonte e Liguria, è stato confermato che la morte è stata causata da una "lesione traumatica con perforazione cardiaca da arma da fuoco".

Nel Parco Nazionale è vietata la cattura, il disturbo e l'uccisione di specie animali. I carabinieri hanno informato l'autorità giudiziaria e indagano per individuare il responsabile, che rischia una pena di 2 anni e 13 mila euro di sanzione.