Cinque Terre, coppia gay si bacia in stazione: insultati e aggrediti a pugni

di Redazione

L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Vernazza, un gruppo di ragazzi dopo la violenza è fuggito su un treno

Cinque Terre, coppia gay si bacia in stazione: insultati e aggrediti a pugni

È caccia al branco alla Spezia che ieri ha aggredito una coppia omosessuale alla stazione di Vernazza, alle Cinque Terre. La coppia di trentenni, residenti a Bologna, era in attesa del treno quando è stata notata da un gruppo di coetanei mentre si stavano scambiando qualche bacio. Il branco ha iniziato a insultarli pesantemente fino a quando uno di loro si è avvicinato sferrando un pugno in volto a uno dei ragazzi bolognesi, per fortuna senza gravi conseguenze.

Il gruppo è poi fuggito salendo sul treno delle 16.16 per La Spezia, tenuto fermo in stazione per oltre mezz'ora dalle forze dell'ordine nel tentativo di individuarli. La ricerca si è estesa poi alla città dove sono state visionate le immagini delle telecamere della stazione per arrivare ai responsabili dell'aggressione omofoba.

L'amministrazione di Vernazza, che in più occasioni, ha voluto lanciare segnali a favore dell'inclusività e della difesa dei diritti fondamentali della persona, esprime piena solidarietà ai ragazzi vittime dell'aggressione verificatasi ieri. In accordo con Amnesty International, che, solo pochi giorni fa, si era espressa su un deplorevole fatto simile, condanna ogni atto di violenza contro la libertà e la dignità di un essere umano. Ogni persona dovrebbe essere e sentirsi libera di affermare la propria identità e a questo devono contribuire tanto le autorità quanto la società civile". Così l'amministrazione comunale di Vernazza (La Spezia) dopo l'aggressione omofoba avvenuta ieri ai danni di una coppia gay di Bologna.