"Chiedilo all'Avvocata", tra le attività del Centro Antiviolenza Mascherona

di Giulia Cassini

Grande successo sulla prima puntata di Nadia Calafato dedicata alla Porn Revenge

In questo periodo di lockdown in cui molte attività sono sospese, le operatrici del Centro Antiviolenza Mascherona hanno deciso di creare un format di approfondimento online su alcune tematiche legali relative alla violenza contro le donne.

Nasce la rubrica “Chiedilo all’Avvocata”, curata dalla avvocata penalista Nadia Calafato, che ieri, mercoledì 29 aprile, ha trattato il delicato tema della Porn Revenge. “Si tratta di un’occasione per utilizzare in modo sano le funzionalità positive dello strumento Facebook – afferma l’avvocata – e per non bloccare le attivitità formative e di sensibilizzazione a cui il Centro Antiviolenza Mascherona tiene molto”.

Molti i commenti positivi e le domande durante la diretta che ha visto l’avvocata Nadia Calafato illustrare dal punto di vista legislativo il fenomeno, partendo dalle definizione dello stesso, passando per i dati relativi alla diffusione a livello internazionale e i casi di cronaca italiani, fino ad arrivare all’articolo 612-ter del codice penale sulla “Diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti”.

Qui il link della diretta: https://www.facebook.com/CentroAntiviolenzaMascherona/videos/678322422952384/

La rubrica verrà trasmessa tutti i mercoledì alle 17 in diretta sulla pagina Facebook del Centro Antiviolenza Mascherona e ricondivisa sui canali e le pagine dell’ Associazione GAU - Giovani Amici Uniti e di NON UNA DI MENO – Genova.

Verranno trattate le seguenti tematiche:

 6 maggio - Il reato di Atti Persecutori: lo Stalking

13 maggio – Il reato di Maltrattamenti: cosa dice la legge?

20 maggio – La Violenza Sessuale

27 maggio – La violenza economica: una forma di controllo invisibile.