Carlone, comandante Capitaneria di Porto: "In Liguria porti molto attrattivi"

di Redazione

"Ci dobbiamo adeguare e intercettare questi traffici. L'Italia con i suoi molteplici porti può solo che accogliere sempre più navi"

Carlone, comandante Capitaneria di Porto: "In Liguria porti molto attrattivi"

Tanti gli appuntamenti della Genoa Shipping Week. Tra gli incontri di oggi uno con al centro il tema del Mediterraneo e le sfide future da affrontare.

Presente anche Amm. Isp. Nicola Carlone, comandante della Capitaneria di Porto. "La nuova sfida - spiega - è quella di intercettare i traffici che continuano ad interessare il Mediterraneo con lo sviluppo dei porti degli altri paesi .Significa essere pronti a ricere quello che è lo sviluppo del traffico marittimo. Mando a questo proposito un messaggio: non guardiamo sempre al Nord Europa guardiamo al nostro bacino che è gia sufficentemente congestionato, e quindi ci dobbiamo adeguare e intercettare questi traffici perchè l'Italia con i suoi molteplici porti può solo che accogliere sempre più navi. Genova è indubbiamente il primo porto nazionale e può solo migliorare, lo sta facendo anche a livello di infrastutture. Ma mi allargherei alla Liguria, anche gli altri porti sono attrattivi e virtuos".

 

E poi ancora. "Noi siamo degli attori principali del collegamento tra il mare e la terra noi oggi che siamo lo sportello unico del mare domani diventeremo lo sportello unico europeo del mare. Quindi siamo pronti con i nostri sistemi tecnologioci per il monitoraggio delle navi, del traffico e dell'ambiente".