Condividi:


Cantieri no stop e pedaggi gratuiti: l'ad di Aspi Tomasi torna a Genova

di Marco Innocenti

Incontro in Regione per presentare il piano predisposto da Autostrade

Dopo l'ennesima settimana difficile per le autostrade liguri, come annunciato, l'ad di Aspi Roberto Tomasi torna oggi a Genova per presentare alle autorità il piano di monitoraggio e manutenzione predisposto dall'azienda.

La richiesta del governatore Toti e del sindaco di Genova Marco Bucci è quella di un piano che preveda una cantierizzazione ad orario continuato 7 giorni su 7, in modo da limitare al minimo i tempi necessari al completamento delle opere, così da non intaccare una stagione estiva che si preannuncia già abbastanza difficile vista l'emergenza coronavirus.

Dopo il doppio vertice di martedì scorso, in Prefettura e poi Regione, l'ad Roberto Tomasi aveva lasciato Genova con la promessa di portare sul tavolo un piano che prevedesse la chiusura dei cantieri entro la fine di giugno e l'esenzione dai pedaggi non solo per i residenti in Liguria ma anche per i turisti in viaggio sulle autostrade liguri.

Oggi - come detto - ci sarà il "secondo round": alle 16.30, in Regione, Tomasi incontrerà di nuovo sindaco e presidente per illustrare questo piano e (si spera) dare una data per il via effettivo delle operazioni.