Brescia-Sampdoria 1-1, il campionato termina con un pareggio e poche emozioni

di Alessandro Bacci

Leris e Torregrossa in goal al Rigamonti. Quagliarella sbaglia un rigore e fallisce l'aggancio a Gianluca Vialli

La scossa non arriva per la Sampdoria dopo tre sconfitte consecutive. Con il Brescia i blucerchiati trovano solo un pareggio e al Rigamonti termina 1-1. Entrambe le squadre non chiedevano più nulla a questo campionato con la Samp ampiamente salva e il Brescia retrocesso. Certo i tifosi blucerchiati, si sarebbero aspettati maggiore grinta e cattiveria agonistica. Un pareggio che comunque non cambia nulla ai fini della classifica.

Nel primo tempo i ritmi, come previsto, non sono elevati. Le prime occasioni capitano ai blucerchiati che non si rivelano precisi con Maroni e Gabbiadini. Al 18' Lorenzo Tonelli è costretto al cambio per un infortunio al ginocchio. Al 25' Vieira tira in porta, il pallone sembra diretto in rete ma Gastaldello devia con il braccio. Dopo il consulto al var l'arbitro concede il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Fabio Quagliarella che calcia male con un piattone che termina alto sopra la traversa. Il capitano, alla duecentesima presenza con la maglia blucerchiata, fallisce l'aggancio a Gianluca Vialli nella classifica all-time dei marcatori della Samp. Pochi minuti più tardi il Brescia ha la possibilità di passare in vantaggio con Spalek che di fronte a Falcone si lascia ipnotizzare dal giovane portiere blucerchiato, bravo a respingere. Al 34' Zmrhal colpisce un palo con un gran destro dal limite dell'area, decisiva la deviazione di Falcone. Al 40' arriva la svolta. Leris stoppa un pallone al limite dell'area, si gira e scarica un destro potente verso la porta. Il pallone è deviato da Gastaldello e termina in porta. 1-0 per i blucerchiati. Il primo tempo termina così, con la Samp in vantaggio.

Il secondo tempo si apre nel modo peggiore per i blucerchiati. Falcone atterra Torregrossa in area e l'arbitro fischia il calcio di rigore senza dubbi. Sul pallone si presenta lo stesso Torregrossa che spiazza il portiere e firma il pareggio. 1-1. La Sampdoria cala vistosamente nella ripresa e gli avversari si rendono più pericolosi. Al 69' Torregrossa segna con un colpo di testa ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Pochi minuti più tardi ancora Zmrhal colpisce il secondo palo di giornata con un colpo di testa che batte Falcone ma viene deviato fuori dal legno. Nel finale c'è spazio solo per un goal annullato a Quagliarella per una notte posizione di fuorigioco e per l'espulsione di Askildsen che in un quarto d'ora rimedia due cartellini gialli. Termina con uno svialbo 1-1 il campionato della Sampdoria. Poco male, i blucerchiati sono salvi e pensano già aò futuro.