Bologna, Mihajlovic: "Abbiamo meritato di vincere, dispiace per i tifosi della Samp"

di Alessandro Bacci

Il tecnico: "Quando allenavo io la Sampdoria non siamo mai stati in difficoltà. Ha tutte le carte in regola per salvarsi"

Bologna, Mihajlovic: "Abbiamo meritato di vincere, dispiace per i tifosi della Samp"

Il Bologna ottiene un importante vittoria in trasferta con la Sampdoria. Al Ferraris i rossoblu si impongono 2-1 mostrando qualità di gioco e sprecando anche molte occasioni da rete. Nel post partita Sinisa Mihajlovic ha analizzato la gara: "Mi è piaciuto come abbiamo giocato, sapevamo che sarebbe stata difficile. Venivano da una settimana di ritiro, dovevamo rimanere sereni e lucidi, sapendo che sarebbe stata una gara difficile. Abbiamo meritato di vincere, l'unica pecca è non averla chiusa prima. Adesso abbiamo 18 punti, continuamo ad allenarci con serenità ed entusiasmo."

Si aspettava questa posizione di classifica? "Penso che per quello che abbiamo fatto sul campo meritavamo anche qualcosa in più. Noi dobbiamo essere concentrati sulle cose che possiamo controllare, non dobbiamo concentrarci sulle decisioni arbitrali. Ho detto ai ragazzi che chi viene ammonito per proteste esce subito dal campo. Oggi abbiamo fatto bene, è il terzo anno di fila che vinciamo qua con la Sampdoria."

Sampdoria in difficoltà rispetto a quando c'era lei...: "Quando allenavo io non siamo mai stati in difficoltà. Il secondo anno siamo stati settimi o ottavi. Nella vita come nel calcio bisogna avere equilibrio, bisogna mantenere la calma, non farsi prendere dall'ansia e lavorare. Io sono convinto che la Sampdoria ha tutte le carte in regola per salvarsi, da una parte sono contento ma dall'altra parte mi dispiace per i tifosi della Samp e per il presidente." 

Salto di qualità? "Pensiamo partita per partita. L'importante è avere questa fiducia, andare in campo e giocare come stiamo facendo.