Bogliasco: malore in mare per un uomo, deceduto dopo i soccorsi

di Redazione

La tragedia è avvenuta sulla scogliera di Pontetto. Soccorso dai bagnanti, gli è stata praticata la respirazione in attesa dei Vigili del Fuoco

Erano passate le ore 12 da pochi minuti quando un uomo, un albanese di 60 anni, ha avuto un malore in acqua davanti alla scogliera di Pontetto, all'estremità levantina del comune di Bogliasco. Da quanto si legge nella nota della Guardia costiera, l'uomo sarebbe caduto in mare battendo la testa - si parla infatti di un sospetto trauma cranico. Sono stati gli altri bagnanti a portare l'uomo sugli scogli e a praticargli, per almeno una ventina di minuti, repirazione e massaggio cardiaco, in attesa dei soccorsi. 

Che sono arrivati nonostante la difficoltà dell'intervento: sul posto infatti è intervenuta la motovedetta della Guardia Costiera così come via aerea è giunto rapidamente l'elicottero dei Vigili del Fuoco mentre via terra ha raggiunto il luogo dell'incidente la Croce Verde di Bogliasco. Manovre difficilissime per poter salvare il bagnante e trasportarlo all'ospedale. Ma proprio mentre l'elicottero cercava di operare e tentava l'avvicinamento alla scogliera, è avvenuto il decesso dell'uomo. Toccherà ora alla vedetta della Guardia Costiera il trasporto della salma verso il molo Sbolgi di Bogliasco, dove poi è stato consegnato alla polizia mortuaria.