Condividi:


Benveduti attacca il Mit: "Ogni minuto che passa la Liguria perde milioni"

di Redazione

L'assessore regionale allo Sviluppo economico: "Non hanno fatto nessun intervento"

"Sarà rimasto ancora qualcuno al Mit? A un anno e quattro mesi dal crollo di ponte Morandi, il competente ministero non solo non ha fatto alcun significativo intervento sulle infrastrutture viarie regionali, ma non è neppure stato in grado di costituire un'agenzia per il controllo delle stesse (sede a Genova!), non fornendo oltretutto alcun report decisivo circa la situazione dei viadotti in Liguria, come espressamente richiesto dalla Regione. Ogni minuto che passa Genova, la Liguria e l'economia italiana perdono milioni di euro per l'incoscienza o l'incapacità di qualcuno". È il commento dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti."Come assessorato allo Sviluppo economico - aggiunge Benveduti - abbiamo ricostituito il tavolo che avevamo creato per il ponte Morandi, per avere un punto di contatto e un punto di raccolta informazioni con imprese e imprenditori. Oltre aquesto, abbiamo chiesto alle Camere di Commercio di rinnovare il loro precedente impegno nel recepire e quantificare i danni economici dell'intero territorio"."Infine - conclude l'assessore -, riteniamo che sia più che mai doveroso che Autostrade renda gratuito il passaggio sulle nostre tratte. I liguri non possono pagare ancora le inefficienze altrui".