Tags:

begato demolizione diga gru Genova

Begato, montata la gru più alta d'Italia: lunedì inizierà la demolizione della Diga

di Alessandro Bacci

Il macchinario alto 60 metri demolirà i piani alti della struttura, altre due gru da 30 metri agiranno sui piani inferiori

Begato, montata la gru più alta d'Italia: lunedì inizierà la demolizione della Diga

La gru più alta d'Italia è pronta ad entrare in funzione a Begato. In queste ore è stata montata e lunedì inizierà ad operare. Il macchinario effettuerà la demolizione degli ultimi piani della Diga, passo necessario per l'abbattimento della struttura. La gru è alta 60 metri e una volta demoliti i piani alti, permetterà di intervenire sui piani inferiori con le altre due gru da 30 metri. L’operazione viene effettuata dopo lo svuotamento interno della struttura, cosiddetto ‘strip-out’, che ha comportato l’eliminazione dei servizi, delle utenze, dei panelli di facciata, dei materiali isolanti e degli arredi rimasti. Solo una piccola porzione della Diga Bianca di Begato resterà in piedi, corrispondente al civico 11 di via Cechov con all’interno 47 appartamenti che saranno oggetto di riqualificazione e che andranno a costituire il primo nucleo del piano di rigenerazione edilizia. L’operazione completa di demolizione si concluderà a novembre.

La gru in questione, è la più alta in Italia, utilizzata per interventi di demolizione edilizia. E’ stata già impiegata nella demolizione delle Vele di Scampia, del silos del porto della Spezia e di alcune raffinerie in Germania. Vista la sua mole, ha un peso di 220 tonnellate, è stata caricata su due Tir e altri sei convogli per un viaggio che è durato tre giorni da Modena a Genova.