Basta Shomurodov: il Genoa espugna Cagliari e va in vacanza con una vittoria

di Edoardo Cozza

Decisivo l'ottavo gol stagionale dell'uzbeko. Pandev, sostituito, fila via negli spogliatoi un po' innervosito

Basta Shomurodov: il Genoa espugna Cagliari e va in vacanza con una vittoria

Una vittoria per salutare la Serie A 2020/21: un gol di Shmomurodov basta al Genoa per aver ragione del Cagliari alla Sardegna Arena e concludere la stagione conquistando tre punti. Festa sì, ma Pandev - sostituito nella ripresa - chissà se vi ha preso parte: innervosito era andato subito negli spogliatoi.

Nel primo tempo a partire col piglio giusto è il Cagliari: al 4' Joao Pedro colpisce un palo di testa, subito dopo Nainggolan impegna Paleari con un tiro da fuori. Il centrocampista ex Inter e Roma uscirà di lì a poco per un guaio muscolare: entra Duncan e mentre i sardi si risistemano, il Genoa trova il vantaggio: Strootman per Rovella, gran palla per Shomurodov che prende d'infilata la difesa di casa e a tu per tu con Cragno non sbaglia, segnando l'ottavo gol della sua prima annata in Serie A. 
Il Cagliari reagisce con Marin e Cerri, ma le conclusioni sono imprecise; Zappacosta ha una buona chance alla mezz'ora, ma non inquadra lo specchio. 
Nel finale di tempo brivido per Paleari che interviene così così su un corner di Marin, ma la palla scivola sul fondo.

La ripresa si apre con varie novità, tra cui l'esordio di Kallon in Serie A: una bella soddisfazione per il classe 2001. Soddisfazione che stava per diventare ancor più indimenticabile con una gran giocata che quasi frutta il raddoppio, ma Cragno è strepitoso nel negare il gol. 
Il Genoa poi tira un sospiro di sollievo quando Zapata salva sulla linea un tiro a botta sicura di Zappa dopo un'uscita imprecisa di Paleari. 
Al 74' Kallon il gol lo trova, ma viene pescato in posizione di fuorigioco: il Var conferma. 
Nel finale il Genoa resta in dieci: Behrami, già ammonito a inizio ripresa, si vede sventolare un secondo giallo per un fallo su Sottil.
Ma il Cagliari, a parte una bella giocata di Joao Pedro su cui Paleari salva in qualche modo, non troverà lo spunto decisivo per il pari.

E così Ballardini e i suoi ragazzi chiudono la stagione portando via dalla Sardegna tre punti cercati e voluti.