Autostrade, l'incubo del rientro: 10 chilometri di coda in A10 verso Genova

di Marco Innocenti

Auto incolonnate anche in A12 fra Recco e Rapallo e in A7 fra Bolzaneto e Busalla

Autostrade, l'incubo del rientro: 10 chilometri di coda in A10 verso Genova

Un incubo ampiamente annunciato. Si sta per chiudere così il primo vero weekend d'estate sulle autostrade liguri per migliaia di viaggiatori: in coda, esattamente com'era iniziato nelle prime ore di sabato o nel pomeriggio di venerdì. Tutti in fila, uno dietro l'altro per ore a levante come a ponente. Anche oggi, domenica, la musica non è certo cambiata e il tanto temuto esodo di ritorno ha messo in crisi tutte le tratte autostradali. 

Intorno alle 17.30, sull'A7 Milano-Genova, i chilometri di coda fra Bolzaneto e Busalla, in direzione nord, erano 3 per via del cantiere che sta interessando quel tratto. In A10 Genova-Ventimiglia, invece, la coda è arrivata a  10 chilometri, anche se il sito di Autostrade per l'Italia "furbescamente" riferiva 4 chilometri di coda fra Varazze ed Arenzano e altri 6 chilometri fra i caselli di Arenzano e Voltri. In totale, quindi, 10 chilometri di auto e camion in fila verso Genova. E per chi invece doveva proseguire in A26, in direzione Piemonte, ecco pronti altri 2 chilometri di coda, dallo svincolo A10/A26 fino al casello di Masone.

Non è andata poi molto meglio sulla A12 Genova-Livorno. Il cantiere fra i caselli di Nervi e Genova Est ha causato code per l'intera giornata, mentre tra i caselli di Recco e Rapallo, in direzione di Genova, la coda ha toccato i 5 chilometri.