Condividi:


Autostrade, il Piano Economico Finanziario di Aspi al vaglio dei ministeri

di Redazione

Prevederebbe l'erogazione di oneri compensativi per 3,4 milioni di euro, ad esclusivo carico di Aspi

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il Ministero dell’Economia e delle Finanze stanno procedendo ad una puntuale verifica dei singoli elementi contenuti nel Piano Economico Finanziario – PEF – presentato nella tarda serata di giovedì, come da cronoprogramma, dal concessionario Autostrade per l’Italia.

"All’esame del tavolo tecnico, in corso di svolgimento in queste ore – riferisce una nota del MIT – l’erogazione degli oneri compensativi per un importo pari a 3,4 miliardi di euro, a esclusivo carico di Aspi, e il relativo piano di distribuzione delle misure al netto delle risorse destinate alla demolizione e ricostruzione del Ponte sul Polcevera". Ne seguirà un confronto con il concessionario già entro la prossima settimana nel quale si affronteranno i dettagli per garantire puntualmente la coerenza del  PEF con le condizioni definite nelle interlocuzioni per la chiusura dell’accordo negoziale con il concessionario, nonché per discutere dell’atto aggiuntivo.