Autostrade, la Regione Liguria chiede i danni a Governo e Aspi

di Redazione

Il consulente legale Cuocolo: "Il primo passo formale sarà la richiesta di accesso agli atti "

Adesso è ufficiale: la Regione Liguria avvia un'azione civile per chiedere i danni ad Aspi e al Governo per quanto subito a causa delle disastrose condizioni in cui versano le autostrade liguri.

Lo ha annunciato il governatore Giovanni Toti spiegando che il procedimento sarà avviato per chiedere conto per i mancati introiti fiscali e il danno di immagine.

Il governatore in questo percorso intende coinvolgere sia i sindaci, attraverso Anci, e le categorie commerciali attraverso le Camere di commercio.

E' toccato al consulente legale della Regione, l'avvocato Lorenzo Cuocolo a spiegare come avverà l'avvio dell'azione legale contro Aspi e Mit.

"Il primo passo formale sarà la richiesta di accesso agli atti - ha spiegato Cuocolo - e da quel momento il Ministero e Autostrade avranno 30 giorni di tempo per rispondere. Per noi questo è un passaggio fondamentale perché ci permetterà di individuare le responsabilità e i danni"