Arenzano, individuato ordigno bellico della seconda guerra mondiale in mare

di Alessandro Bacci

Si trova sul fondale a 8 metri di profondità e circa a 200 metri dalla costa. Probabilmente è una bomba d’aereo americana di grosse dimensioni

I Carabinieri del Nucleo Subacquei di Genova, nel corso di un’immersione addestrativa al largo della costa di Arenzano (GE), hanno rinvenuto sul fondale un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale. L’ordigno, in pessimo stato di conservazione, probabilmente una bomba d’aereo americana di grosse dimensioni, si trova adagiata sul fondale a circa 8 metri di profondità e ad una distanza di circa 200 metri dalla costa, all’altezza della spiaggia di Marina Piccola.

I militari, dopo aver individuato il residuato, hanno allertato la Prefettura di Genova e la Capitaneria di Porto per gli adempimenti di competenza e per le successive operazioni di rimozione. Intervenuti nella mattinata odierna gli esperti artificieri del Nucleo SDAI della Marina di La Spazia per la rimozione in sicurezza dell’ordigno.