Condividi:


Infortunio a Campi, feriti due operai: costruivano pezzi per il ponte

di Redazione

È successo nel capannone della San Giorgio Seigen, una ditta di carpenteria metallica

Incidente sul lavoro nella ditta San Giorgio Siegen di corso Perrone: un operaio è caduto da un'impalcatura da circa due metri di altezza e cadendo si è trascinato appresso una saldatrice che ha colpito un collega.

I due stavano saldando pezzi dell'impalcato per il nuovo Ponte di Genova.
Le condizioni dei due operai non sono gravi: sono stati trasferiti negli ospedali Villa Scassi di Sampierdarena e Galliera in codice giallo.

Sul posto i medici del 118, i vigili del fuoco e gli ispettori della Asl3.

In un primo momento sie era parlato di un infortunio nell'area del cantiere del nuovo Ponte della Valpolcevera, poi si appreso che l'incidente è avvenuto in un capannone industriale di corso Perrone di una ditta adiacente a quella del Nuovo Ponte.

Come ha riferito a Telenord uno dei responsabili della Siegen, i due operai stavano lavorano alla manifattura di pezzi che sarebbero poi dovuti utilizzati per costruire gli impalcati del nuovo Ponte.

Da fonti della Asl3 I due feriti sono entrambi stranieri, un marocchino e un bengalese, e sono dipendenti di una ditta che lavora in sub appalto per conto della San Giorgio.