Agente di polizia della Questura di Genova arrestato: è accusato di due rapine

di Alessandro Bacci

Il poliziotto è stato immediatamente sospeso, aveva derubato una negoziante a Milano di 500 euro e tentato un altro colpo da 200 euro

Agente di polizia della Questura di Genova arrestato: è accusato di due rapine

La Polizia di Stato di Milano, coordinata dalla locale Procura del capoluogo lombardo, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un agente di Polizia ora in servizio alla Questura di Genova per due rapine. L'agente è stato immediatamente sospeso con provvedimento emesso dal Questore di Genova.

Le indagini della Squadra Mobile di Milano hanno preso spunto dalla denuncia, lo scorso 1° febbraio, di una donna di origini cinesi, la quale aveva riferito di avere subito da un agente e da un'altra persona in abiti civili una rapina di 500 euro in contanti. In un'altra occasione i due avevano invece tentato di prendere altri 200 euro, ma la vittima aveva reagito con spray urticante.

In entrambe le circostanze, i rapinatori si sarebbero qualificati appunto come poliziotti, esibendo un tesserino simile a quello in uso alle Forze dell'ordine. Dallo sviluppo delle indagini è emerso il coinvolgimento del poliziotto, all'epoca in servizio al Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, il quale dovrà rispondere anche di altri reati minori.