2 luglio: è la Giornata Mondiale degli Ufo

di Anna Li Vigni

Il “World Ufo Day “ vuole ricordare il più famoso avvistamento della storia di “un oggetto volante non identificato”, conosciuto come l’incidente di Roswell

2 luglio: è la Giornata Mondiale degli Ufo

Il 2 luglio 1947 a Roswell, nel New Mexico, avvenne uno dei più famosi casi di oggetti non identificati precipitati al suolo.

Si ipotizzò che si trattasse di uno schianto di uno o più corpi extraterrestri, successivamente recuperati dai militari americani. Due le ipotesi scaturite da due relazioni che sottolineano il caso più intrigante per gli ufologi: manichini antropomorfi usati dai soldati o palloni sonda.

Il mistero degli alieni e della probabile esistenza di altre forme di vita nell’universo, resta un affascinante filone che negli anni ha dato vita a tanta letteratura e cinematografia.

Tra il 2004 e il 2021 sono stati registrati ben 144 “unidentified aerial phenomena”, fenomeni aerei non identificati, che sono stati esaminati dal governo degli Stati Uniti. La task force del Pentagono ha riscontrato che uno di questi report riguardava “a large, deflating balloon”, ovvero un grande pallone sgonfio.

Il rapporto del Pentagono, consegnato il 25 giugno 2021, evidenzia che "non c'è alcuna presenza di alieni".