Zelensky cita Genova e Dello Strologo lancia l'idea di un gemellaggio con Mariupol

di Marco Innocenti

"Due belle città affacciate sul mare che hanno vissuto la tragica esperienza dei bombardamenti: sarebbe un segnale di solidarietà"

Zelensky cita Genova e Dello Strologo lancia l'idea di un gemellaggio con Mariupol

Dopo che il presidente ucraino Zelensky ha citato Genova per esemplificare le sofferenze di Mariupol, città simbolo di questa fase di guerra, si moltiplicano le prese di posizione da parte delle autorità cittadine e regionali della Liguria. Così anche Ariel Dello Strologo, candidato sindaco del centrosinistra, ha lanciato l'idea di un gemellaggio fra Genova e Mariupol: “Cogliamo l’appello del presidente ucraino - ha dichiarato in una nota Dello Strologo - che arriva a toccare le corde più profonde e la sensibilità di Genova, che con quella regione dell’Ucraina ha legami di lunga data, che affondano nella storia. E che trovano espressione concreta, fin dal 1979, nel gemellaggio tra la nostra città e quella di Odessa".

"Con il parallelo richiamato da Zelensky tra Genova e Mariupol, che non sono solo due belle città, ma sono entrambe realtà portuali, affacciate sul mare - quello Ligure e quello d’Azov - che hanno vissuto la tragica esperienza dei bombardamenti, proponiamo un gemellaggio, in segno di solidarietà con Mariupol. E aspettiamo il suo sindaco a Genova il prima possibile, alla fine di questa terribile guerra” ha poi concluso Dello Strologo.