Condividi:


Waterfront, Odone: "Ok al salone nautico permanente ma non diventi un nuovo centro commerciale"

di Redazione

Il presidente di Confcommercio Genova: "Sarà indispensabile creare un collegamento rapido con il centro storico"

L'idea lanciata da Regione Liguria di fare del Waterfront di Levante un Salone Nautico permanente ha stuzzicato (inevitabilmente) il dibattito. "Il progetto dell’architetto Renzo Piano riguardante il waterfront - afferma il presidente di Confcommercio Genova Paolo Odone - ha come obiettivo quello di riportare a nuovo splendore una zona della città da troppi anni trascurata  e siamo  certi che ne valga la pena per rendere la nostra città ancora più bella agli occhi dei visitatori  e dei turisti. In questo contesto si aggiunge il centro tematico al palasport che è certamente necessario recuperare senza che tuttavia diventi un nuovo centro commerciale".

"Il progetto relativo al Palasport, proprio perché tematico, secondo noi – prosegue Odone – deve essere dedicato alle imprese della nautica e a tutti le imprese di prodotti e servizi del settore in modo da creare un salone nautico permanente che possa attrarre visitatori dall’Italia e dall’estero. Per facilitare questo obiettivo chiediamo alla Regione  di mettere a disposizione, come del resto sostiene anche l’assessore allo sviluppo economico Benveduti, incentivi  a favore degli operatori  della nautica in modo che possano essere ancora più  invogliati ad insediarsi nel nuovo distretto tematico del palasport. In questo modo il progetto Waterfront sarebbe completato da un insediamento interessante  per incrementare il turismo, settore sul quale tutti puntiamo ormai da anni. Sarebbe poi indispensabile a nostro parere – conclude Odone - prevedere ed attuare un collegamento con il centro storico e con il centro della città".