Condividi:


Venezia-Spezia 1-2, la cronaca live del match. Telenord in diretta

di Alessandro Bacci

Dopo 13 minuti le Aquile sbloccano la gara con un gran gol di Bastoni, nella ripresa l’ex Ceccaroni trova il pareggio. Nel finale Bourabia regala i tre punti

Dopo una fase di stallo, la svolta arriva al 59'. Da calcio piazzato di Busio, Ceccaroni svetta in area e di testa batte Zoet. Il giocatore cresciuto nello Spezia esulta per il gol siglato, importantissimo per il Venezia. 1-1 al Penzo. Le Aquile reagiscono subito con Gyasi autore di un bel destro a giro che termina davvero di pochissimo centimetri fuori dalla porta. Il Venezia risponde al 69' con una sgroppata di Jhonsen conclusa con un gran destro che termina di pochissimo a lato. La sfida, già importante in chiave salvezza, è apertissima al Penzo. Thiago Motta nel finale inserisce anche Nzola per tentare l'impresa a Venezia. All'88esimo le speranze dello Spezia sono affidate a Gyasi ma il suo mancino a girare dal limite dell'area termina alto di poco. All'ultimo minuto lo Spezia fa esplodere i tifosi: Bourabia recupera un pallone a centrocampo e con una fucilata dal limite dell'area trova la rete che vale i tre punti. Non c'è tempo per la reazione del Venezia, impresa riuscita per i liguri.

SECONDO TEMPO

Il primo squillo del match arriva al terzo minuto di gara per il Venezia con Ceccaroni che tenta la rovesciata in area di rigore, Zoet è attento e blocca il pallone nonostante la traiettoria insidiosa. Al 13' lo Spezia passa in vantaggio: Bastoni con il mancino dal limite dell'area colpisce l'incrocio dei pali ma il pallone rimbalza in rete. 0-1 al primo tiro. Il Venezia non ci sta e va vicinissimo al pareggio con Busio che dal limite dell'area scarica un tiro violentissimo che si spegne sul fondo a pochi centimetri dalla porta difesa da Zoet. Al 22' Thiago Motta è già costretto al primo cambio: fuori Erlic per infortunio e dentro Hristov. Nei minuti seguenti la squadra di Thiago Motta è brava a controllare la gara creando però pochi pericoli dalle parti di Mäenpää. Il primo tempo termina 1-0 per le Aquile.

PRIMO TEMPO

Di seguito le formazioni ufficiali:

VENEZIA (4-3-3): Mäenpää; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca, Busio; Okereke, Henry, Johnsen. All: Zanetti.

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Amian, Erlic, Nikolaou, Ferrer; S. Bastoni, Bourabia, Maggiore; Verde, Antiste, Gyasi. All: Thiago Motta.

Contro il Venezia, per lo Spezia è già tempo di esami. Un punto nelle prime tre giornate non fanno dormire sonni tranquilli ai liguri di Thiago Motta, il cui prologo di stagione non è stato certo fortunato, con un ritiro azzoppato dal Covid e una rosa completata solo negli ultimi giorni di mercato. "Contro l'Udinese meritavamo di vincere, e questa settimana siamo partiti con questa consapevolezza per allenarci al meglio in vista del Venezia" spiega Motta, che per la sfida del Penzo non potrà contare su Colley e Agudelo, infortunati. "Non credo sia sfortuna, anche le altre squadre hanno gli stessi problemi, chi più e chi meno" dice Motta, che vede nel Venezia "una squadra che sta crescendo, guidata da un ottimo allenatore; sono reduci da una buona prestazione contro l'Empoli e a casa loro sarà una sfida dura, ma molto interessante; noi dovremo essere bravi a tenere i ritmi alti. I ragazzi sono pronti, hanno lavorato duramente per prepararsi al meglio a questa partita, sono giovani e hanno voglia di riscattarsi".

SEGUI LA DIRETTA DI STADIO GOAL