Università e Green pass obbligatorio, gli studenti a Genova: "Scelta giusta"

di Marco Garibaldi

Il prorettore Carmeli: "Passeremo da una capienza del 30% a una del 50% per le lezioni in presenza"

Università e Green pass obbligatorio, gli studenti a Genova: "Scelta giusta"

Da domani, mercoledì 1 settembre, il green pass sarà obbligatorio sia per il personale universitario che per gli studenti.

In questa diretta abbiamo parlato con il prorettore alla formazione dell'Università di Genova Claudio Carmeli:

"Per quanto riguarda gli studenti le verifiche saranno effettuate a campione. Non ci sono ancora le condizione per poter portare tutta l'offerta formativa in presenza. Abbiamo aumentato il più possibile la capienza rispetto a marzo scorso: siamo passati da una capienza del 30% a una del 50% che è il massimo compatibile a garantire il metro di distanza per gli studente".

Nella diretta di stamattina abbiamo ascoltato anche il parere di alcuni studenti in coda per iscriversi all'università. La maggior parte di loro è favorevole all'introduzione del Grenn pass:

"Penso sia una cosa giusta che permetterà a tutti di rientrare un po' più in sicurezza. Sono a favore di questa proposta", spiega uno studente.