Una nuova cartina per il Ponente: "Promozione del territorio con acquerelli"

di Redazione

1 min

La "Cartina d’Autore" è stata realizzata dal Consorzio Mete di Liguria con gli acquerelli dell’artista Faravelli

Questa mattina è stata presentata a Genova la “Cartina d’Autore” che raccoglie le più suggestive strutture che aderiscono al Consorzio Mete di Liguria del Ponente Ligure. Si tratta di piccole strutture extra-alberghiere restaurate con grande cura pronte ad accogliere i turisti. Il Consorzio, tutto al femminile, è attivo dal 2005 nella promozione del territorio.

"Siamo state le pioniere del turismo visto come un luogo di relax e di pace per il nostro ospite - spiega il presidente del Consorzio Tiziana Guglielmi - Dalle nostre case ristrutturate abbiamo creato dei luoghi dove assaporare pienamente la Liguria più autentica".

Guglielmi è affiancata e sostenuta in questa avventura da due vicepresidenti, Rossella Boeri e Rosanna Brun, insieme a Maura Muratorio, Lorena Acquarone e Maria Donata Bianchi.

"Siamo ripartite da case di famiglie da recuperare - commenta Brun - Un recupero attento, molto rispettoso del territorio, legato strettamente alla cultura e alla storia della Liguria".

L'autore dei disegni è Stefano Faravelli, pittore,  scittore e orientalista che vie e lavora a Torino.

"Nell’era digitale pensare a promozionale un territorio e delle strutture attraverso degli acquerelli è una notizia che merita di essere sottolineata", commenta l’assessore regionale Giovanni Berrino.