Un boato preoccupa i genovesi, un "Tornado" sorvola i cieli della città

di Alessandro Bacci

Il velivolo dell'Aeronaurica Militare è passato a bassa quota sopra Genova provocando un rumore fortissimo udito in ogni angolo della città

Un boato preoccupa i genovesi, un "Tornado" sorvola i cieli della città

Un boato, un tuono che ha colto impreparati i genovesi dopo le 14 di questo pomeriggio. Un Tornando dell'Aeronautica Militare ha attraversato i cieli di Genova provocando un rumore fortissimo che ha spinto i cittadini ad alzare il naso all'insù con un po' di preoccupazione. Semplicemente il velivolo ha sorvolato i cieli della città ma non è atterrato all'aeroporto Cristofo Colombo

Il Tornado è un velivolo da combattimento bireattore, biposto, con ala a geometria variabile e capacità ognitempo, che l’Aeronautica Militare ha acquisito a partire dal 1982. Tramontato il rischio di un confronto militare globale, la probabilità di utilizzare un velivolo come il Tornado, la cui efficacia è stata accresciuta dall’acquisizione di sistemi d’arma d’avanguardia, riguarda essenzialmente le cosiddette “operazioni di risposta alle crisi”, interventi cioè nelle fasi più virulente di un confronto militare con lo scopo di attivare il processo di progressiva stabilizzazione e di svolgere quell’azione di deterrenza che permettono, insieme, di garantire dal cielo, la sicurezza delle forze di superficie e di spegnere, sul nascere, possibili “ritorni di fiamma”. Il ruolo di questi velivoli va quindi inquadrato unicamente con finalità strumentali alla vocazione pacifica del nostro Paese

Nessun allarme in questo momento, solo un raro caso di un jet che ha sorvelato a bassa quota la città di Genova.