Tags:

toti letta

Toti replica a Letta: "Non si possono paragonare le nostre competizioni fisiologiche alle loro divergenze strutturali"

di Edoardo Cozza

Il presidente della Regione dopo l'attacco del segretario Pd: "La nostra giunta fatta da amici sempre d'accordo, nel centrosinistra visioni diverse su troppe cose"

Dopo la stoccata del segretario del Partito Democratico Enrico Letta ("Nella giunta Toti se le danno di santa ragione"), il presidente della Regione Liguria replica sul punto: "La coalizione di centrodestra, nell'attuale legislatura, ha il grandissimo pregio di non aver mai votato un solo provvedimento che non fosse all'unanimità. Siamo una squadra che ha vinto in una regione dove fino a sette anni fa non potevamo neanche immaginare di poter avere questi successi e questo laboratorio"

Toti prosegue nella disamina: "La nostra è una giunta, una maggioranza fatta da amici: ho appena fatto gli auguri di buon compleanno a Rixi, collaboriamo bene in tutti i settori: nel turismo con l'assessore Berrino, nello sviluppo economico con Benveduti, sulle infrastrutture. Su Gronda e Terzo Valico erano altri a essere diffidenti e a chiedere, come il M5s con Toninelli, le analisti costi benefici. E sono questi stessi a non volere ancora la Gronda. Insomma - conclude Toti - non mettiamo sullo stesso piano discussioni o legittime competizioni fisiolologiche e salutari di una stessa coalizione con le divergenze strutturali che hanno dall'altro lato sullo sviluppo della nostra regione".