Torriglia assediata dai lupi. Avvistato un branco nel centro del paese

di Redazione

Segnalato al sindaco del paese da un gruppo di ragazzini che passeggiava presso il castello dei Fieschi

Torriglia assediata dai lupi. Avvistato un branco nel centro del paese

E' di nuovo emergenza lupi in tutta la val Trebbia. Dopo i recenti casi segnalati nei piccoli comuni dell'Alta val Trebbia di Fascia, Rondanina e Propata, ecco un nuovo preoccupante caso.

A segnalarcelo lo stesso sindaco valligiano, Maurizio Beltrami, al terzo mandato consecutivo: <Ancora ieri sera sono stati avvistati nel centro del paese, presso il castello di Torriglia, un tempo dei Fieschi, un branco di lupi, quattro o cinque, segnalati da un gruppo di ragazzi che passeggiava. Appena i ragazzi si sono timidamente avvicinati, i lupi sono scappati. I casi non si contano più: ora vi sono un sacco di prede, tra daini e cinghiali ed altri animali selvatici. Non a caso, continuano i ritrovamenti di scheletri di daini, per ora non sono pericolosi per le persone, infatti tutte le volte che si sono avvicinati nei centri abitati, alla vista degli essere umani o delle auto, scappano>.

Ma i daini, a Torriglia, da prede, diventano anche portatori di alcuni problemi per i contadini e residenti della zona: <Proprio per arginare i danni provocati dai daini, sono state costruite delle recinzioni più alte, tra i due ed i tre metri, con contributi da parte della Regione Liguria. Il nostro, essendo un territorio scosceso, facilita i salti di questi animali molto agili>.