Tags:

Il caso Cani gatti sporcizia

Teneva 12 cuccioli al buio, in un appartamento-discarica: denunciata per maltrattamenti

di Redazione

Cani e gatti costretti a vivere fra mosche e sporcizia

Teneva 12 cuccioli al buio, in un appartamento-discarica: denunciata per maltrattamenti

Larve, mosche, insetti che fuoriuscivano dalla porta d'ingresso insieme ad un odore nauseabondo e latrati di animali che si avvertivano anche di notte: agghiacciante lo scenario cui si sono trovate di fronte le Guardie zoofile dell'Oipa intervenute su segnalazione di un cittadino che indicava la presenza di un numero imprecisato di cani e gatti all'interno di un'abitazione sita al dodicesimo piano di un condominio a Genova. Quando sono arrivate le guardie zoofile si sono trovate di fronte a un metro di spazzatura.

L'accumulo di rifiuti era tale da impedire addirittura l'accesso alla casa. Sui muri, ricoperti da una patina marrone, strisciavano una miriade di insetti e anche il piano cucina, il lavabo e il letto in cui dormiva la proprietaria erano completamente seppelliti dai rifiuti. Reclusi al buio, costretti a respirare un'aria asfittica e maleodorante, c'erano 19 animali 'collezionati' nel tempo dalla donna: 5 cani, tre adulti e due cuccioli, e 14 gatti, di cui 10 cuccioli di appena 2 mesi.

Gli animali ritrovati in buono stato di salute, sono stati condotti presso una struttura idonea, mentre per la proprietaria è scattata la denuncia per maltrattamento e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura.