Taggia, brucia dehor di un bar: è il terzo caso in pochi giorni

di Redazione

Un nuovo episodio si è verificato sul lungomare di Arma di Taggia. "Non capiamo cosa sia successo", afferma il fratello della titolare

Taggia, brucia dehor di un bar: è il terzo caso in pochi giorni

Un incendio partito da alcuni cassonetti dei rifiuti ha interessato, verso le 4.15, il dehor del bar paninoteca "Davinci - il genio del panino", sul lungomare di Arma di Taggia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri, per ricostruire la vicenda.

Si tratta del terzo caso, dopo quello del 7 settembre scorso, in cui presero fuoco i dehor di altri due locali dello stesso Comune: lo "Zero in Condotta", di via Boselli e il "Beach Bar" dello stabilimento "Il Gabbiano", situato sul lungomare.

"Alcuni vicini ci hanno chiamato verso le 4.30 - afferma Eros Litardi, fratello della titolare, Sonia, che lavora nel locale - per avvisarci dell'incendio. Il calore e il fuoco hanno danneggiato il dehor, la vetrina. Abbiamo lavorato parecchio questa estate e la sera prima è stata una di quelle in cui eravamo stati un po' più tranquilli".

Litardi esclude che possa essere stato un dispetto o altro. "Non ci siamo mai trovati in situazioni spiacevoli - aggiunge - non capiamo proprio cosa possa essere successo".