Condividi:


Stazione Ponte Adige, ecco il nuovo parcheggio intermodale

di Edoardo Cozza

Vi sono 110 posti auto, compresi 6 posti per persone disabili, 3 posti auto per madri con passeggini e 2 per i veicoli del car-sharing

Gli ultimi ritocchi sono stati fatti ed è quindi stato completato il progetto riguardante il parcheggio intermodale alla stazione ferroviaria di Ponte Adige. Ora sono a disposizione degli utenti 110 posti auto, compresi 6 posti per persone disabili, 3 posti auto per madri con passeggini e 2 per i veicoli del car-sharing. Anche biciclette e scooter possono essere parcheggiati negli appositi spazi.

“Il nuovo parcheggio è stato progettato e realizzato per essere accogliente ed affinché i pendolari possano andare in bicicletta, prendere l’autobus o l’auto fino alla stazione e lì prendere comodamente il treno. Se i mezzi di trasporto sono complementari tra loro, la mobilità pubblica è ancora più vantaggiosa per gli utenti. Siamo riusciti a realizzare questo obiettivo con il parcheggio intermodale di Ponte Adige, che rappresenta un importante pezzo del puzzle della mobilità pubblica a livello provinciale” spiega l’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider.

Negli ultimi mesi sono state rimosse le barriere architettoniche dal parcheggio di Ponte Adige ed il flusso del traffico è stato riorganizzato. In quest’ambito sono state ridisegnate la rotonda e la piazza principale. La nuova illuminazione e le nuove aree verdi creano un ambiente attraente e piacevole. I lavori di costruzione alla stazione di Ponte Adige sono stati eseguiti dalla STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA, che ha affidato i lavori alla società Gregorbau.