Tags:

L'aggressione

Sta meglio la suora aggredita a Sestri Ponente

di Redazione

Ricoverata al villa Scassi con prognosi di 30 giorni. Colpita in chiesa

Sta meglio la suora aggredita a Sestri Ponente

Si è ripresa dallo choc la suora che ieri durante la messa in una chiesa di Genova Sestri Ponente è stata ferita con un colpo di coltello al collo da un uomo che ha tentato di aggredire il prete officiante gridando 'sono satana'. La donna, di origini indiane, è intervenuta vedendo l'uomo avvicinarsi all'altare ed è stata colpita con un fendente che le ha lacerato un muscolo, senza ledere organi vitali.

Oggi, si apprende, si è svegliata di buon umore nonostante la drammatica aggressione ed ha regalato un sorriso alle infermiere e ai medici che le hanno fatto visita. Anche l'arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, è andato a trovarla per sincerarsi delle sue condizioni.

Il quadro clinico della suora è stabile, la prognosi è di 30 giorni e se non ci saranno complicazioni già lunedì o martedì potrebbe lasciare il reparto di chirurgia dell'Ospedale Villa Scassi di Genova Sampierdarena.

L'aggressore, un uomo del quartiere di 57 anni seguito dai servizi di salute mentale, è in stato di fermo.