Tags:

squid game garante

Squid Game, il garante a Telenord: "Genitori fate attenzione"

di Matteo Angeli

Carla Garlatti: "Siamo preoccupati, certe immagini possono influire sullo sviluppo dei bambini. Agli adulti dico: non perdete d'occhio i vostri figli"

Squid Game, il garante a Telenord: "Genitori fate attenzione"

Il fenomeno Squid Game preccupa parecchio. Soprattutto per quei bambini che nei propri giochi si ispirano alla serie tv destinata a maggiori di 14 anni in cui i protagonisti partecipano a sfide che prevedono punizioni cruente in caso di sconfitta. Anche nel centro di Genova, e precisamente in via XX Settembre, qualche giorno fa alcuni ragazzi sono stati soprpresi mentre mimavano una esecuzione.

Carla Garlatti, Garante Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza è intervenuta questa mattina a Telenord."
"Certe immagini possono inoltre influire sullo sviluppo dei bambini e dei ragazzi. La visione andrebbe quanto meno accompagnata dalla presenza degli adulti. esiste un problema di controllo da parte degli adulti e, insieme, la necessità di trovare una risposta, in questo caso, a una serie di successo su scala planetaria. I genitori, trattandosi di video diffusi da una piattaforma di streaming, possono attivare sistemi di parental control, ma questo argine può saltare se le stesse sequenze sono condivise sui social, anche se va ricordato che sotto i 14 anni i bambini non dovrebbero poter accedere a tali piattaforme".