Condividi:


Spezia più convinto, Sampdoria senza idee: le Aquile vincono 2-1 al Picco

di Alessandro Bacci

Prima storica vittoria al Picco per i liguri nel primo derby in Serie A con i blucerchiati. Terzi e Nzola decisivi, alla Samp non basta Candreva

Il primo derby ligure di Serie A tra Spezia e Sampdoria va alle Aquile. Gli uomini di Italiano vincono 2-1 contro i blucerchiati al termine di una gara apertissima ma con poche vere emozioni. La Samp fa un netto passo indietro rispetto all'ultima sfida vinta con l'Inter a Marassi, lo Spezia con coraggio trova punti vitali per la corsa salvezza.

Nel primo tempo lo Spezia sembra partire più convinto. Nzola mette subito i brividi con un destro deviato da Yoshida. La Samp risponde con un tiro di Keita a botta sicura deviato in angolo ma al 19' il pressing delle Aquile viene ripagato. Terzi si inserisce e con un colpo di testa batte Audero. Il gol subito sveglia la Sampdoria. Jankto impegna Provedel con un sinistro violentissimo. Al 23' lo Spezia si fa cogliere in contropiede in modo ingenuo, Jankto serve un pallone perfetto per Candreva che con un destro al volo batte Provedel. Reazione rabbiosa e pareggio immediato. Dopo una fase estremamente vivace il primo tempo regala poche altre emozioni. Fariasi abbatte Bereszynski con un fallaccio in scivolata con il piede alto, il polacco viene solo sfiorato ed evita guai seri. L'arbitro decide solo di ammonire il brasiliano. Il primo termina 1-1.

Nel secondo tempo la sfida continua ad essere equilibrata. L'episodio chiave arriva al 60': Thorsby spinge Pobega con una spallata in area di rigore, la spinta è lieve ma per l'arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Nzola che piazza il pallone nell'angolino basso, Audero intuisce ma non ci arriva. 2-1. Questa volta la reazione dei blucerchiati stenta ad arrivare, con gli undici di Ranieri ingabbiati dalle Aquile. Al 70' Keita viene abbattuto in area ma per l'arbitro è tutto regolare. Ranieri inserisce forze fresche solamente al 75' con Verre, Quagliarella e poi Ramirez e Leris ma la scossa non arriva. Nel finale c'è spazio solo per un brivido con il colpo di testa di Yoshida che termina di poco a lato. Troppo poco per sperare in un pareggio. La Sampdoria dimostra poche idee e soffre le ripartenze avversarie. Audero salva i blucerchiati in due occasione e alla fine trionfa lo Spezia. Prima storica vittoria in Serie A al Picco nel primo derby con la Sampdoria in Serie A.