Spezia, Leo Sema piace alla Fiorentina: il no delle Aquile

di Marco Innocenti

L'unica contropartita accettabile sarebbe Maleh ma i viola avrebbero già un'intesa col Venezia

Spezia, Leo Sema piace alla Fiorentina: il no delle Aquile

La Fiorentina torna a bussare in casa Spezia: nel mirino dei Viola stavolta sarebbe finito il centrocampista Leo Sema, per il ruolo di vice Pulgar. La dirigenza delle Aquile, però, avrebbe già fatto sapere di non essere interessata a sedersi al tavolo delle trattative. Unico spiraglio possibile, l'inserimento del giovane centrocampista Youssef Maleh, appena prelevato dal Venezia.

Una richiesta, quella avanzata dallo Spezia, che ha spiazzato gli uomini mercato viola. Il giocatore è infatti sotto osservazione da parte di Vincenzo Italiano che alla fine potrebbe anche decidere di tenerlo a Firenze. Se ciò non dovesse accadere, l'opzione più probabile è un suo ritorno, in prestito, proprio al Venezia. Al momento, quindi, la trattativa per il trasferimento di Leo Sema in riva all'Arno sembra naufragata ancor prima di cominciare.