Spezia, la Fiorentina vince 2-1 al Picco: fischi e insulti per l'ex Italiano

di Maria Grazia Barile

Viola in vantaggio con Piatek, pareggio di Agudelo e rete decisiva di Amrabat al novantesimo

Spezia, la Fiorentina vince 2-1 al Picco: fischi e insulti per l'ex Italiano
La Fiorentina batte lo Spezia 2-1 al Picco nel posticipo della sesta giornata di ritorno. Italiano archivia tra i fischi e gli insulti il ritorno da ex  ma conquista una vittoria esterna fondamentale per la corsa all'Europa League. Viola in vantaggio  con Piatek al 43' del primo tempo. L'attaccante sbaglia anche un calcio di rigore. Il pareggio spezzino lo segna Agudelo al 75' sfruttando un errore di Amrabat che perde il pallone a centrocampo e permette all'attaccante di avanzare e battere Terracciano. Il pareggio però dura solo un quarto d'ora perchè Amrabat si fa perdonare segnando il gol del successo viola al 90' su assist di Cabral, un destro rasoterra che s'infila all'angolino. Nulla da fare per Provedel in tuffo. La Fiorentina sbanca il Picco, lo Spezia interrompe la serie positiva.